La resilienza nei bambini:
perché è importante e come svilupparla

Durata di lettura dell’articolo: 5 minuti 

La resilienza nei bambini è una capacità fondamentale ed è importante svilupparla fin dalla più tenera età. Quante volte noi adulti ne sentiamo parlare? La psicologia in primis mette in evidenza quanto sia fondamentale allenare questa capacità.

Nel contesto odierno, dove i bambini affrontano sfide quotidiane, dalla scuola ai rapporti con i coetanei, la resilienza una caratteristica importante per il loro benessere psicologico e emotivo.

Ma come possiamo, in qualità di genitori ed educatori, creare un contesto favorevole per sviluppare la resilienza nei bambini? E come possiamo garantire che siano in grado di affrontare le varie sfide che incontreranno lungo il cammino della vita? Sia che si tratti di affrontare piccoli contrattempi quotidiani o eventi di vita più significativi, la resilienza può essere vista non solo come una capacità di sopravvivenza, ma come un’opportunità per fiorire e crescere.

In questo articolo di Bambinipiù, esploreremo come incoraggiare e rafforzare la resilienza nei bambini. Esamineremo strategie e consigli pratici su come i genitori possono sostenere i figli nel costruire questa competenza fondamentale, affinché possano affrontare le avversità ed emergere da esse più forti e sicuri. 

Cos’è la resilienza?

La resilienza è la capacità di affrontare in modo costruttivo e positivo le avversità della vita. Non è una qualità innata, ma un processo in continuo sviluppo, un insieme di competenze che si possono apprendere e rafforzare nel tempo. Questa capacità si manifesta nella reazione di un individuo di fronte a situazioni di stress, come una perdita familiare o una separazione, e indica la sua abilità di attingere a risorse interne sufficienti per superare le difficoltà.

Essere resilienti implica una doppia consapevolezza: riconoscere il dolore e, contemporaneamente, mobilitare il coraggio per affrontare le varie situazioni, sia a livello personale che interpersonale. Una persona resiliente non solo supera gli eventi negativi, ma riesce a trasformarli in opportunità di crescita, mantenendo un atteggiamento positivo e una forte identità personale.

Nel contesto dei bambini, lo sviluppo della resilienza è fondamentale. Aiutare i bambini a costruire questa capacità li prepara ad affrontare le piccole e grandi sfide della vita quotidiana. Attraverso esperienze diverse, l’apprendimento nel gestire la frustrazione e l’incoraggiamento a sforzarsi oltre il risultato immediato, possiamo allenare quotidianamente la resilienza nei bambini. L’obiettivo è di sviluppare in loro una forza interiore che consenta di affrontare gli ostacoli e le difficoltà, trasformando ogni sfida in un’opportunità per un’evoluzione personale positiva.

I fattori che contribuiscono alla resilienza

La resilienza nei bambini è influenzata da una serie di fattori protettivi che, seppur variabili a seconda delle differenze individuali e della situazione specifica, giocano un ruolo cruciale nello sviluppo di questa capacità. Ecco tre dei principali fattori che contribuiscono alla resilienza:

  • legame sicuro: la presenza di un legame sicuro e affidabile con una figura di riferimento è essenziale per un sano sviluppo emotivo e psicologico dei bambini. Questa figura può essere un genitore o un’altra persona significativa nella vita del bimbo. Un legame sicuro fornisce supporto, incoraggiamento e una base di fiducia su cui il bambino può costruire la propria autostima e sicurezza;
  • autonomia: i bambini che credono in sé stessi e nelle proprie capacità sono più resilienti di fronte allo stress e alle crisi;
  • competenza sociale: le competenze sociali, inclusa la capacità di mostrare empatia e di regolare le emozioni, sono cruciali nel determinare come i bambini interagiscono con gli altri e stabiliscono relazioni;
  • capacità di saper perdere: vivere piccole sconfitte e delusioni è fondamentale per imparare a gestire i fallimenti. Questo insegna ai bambini a trovare soluzioni costruttive. Affrontare e superare piccole difficoltà in tenera età aiuta i bambini a sviluppare strategie efficaci per gestire sfide più grandi in futuro.

Come fare ad allenare la resilienza nei bambini?

Per aiutare i bambini a sviluppare la resilienza, è fondamentale adottare una serie di strategie che stimolino la loro capacità di adattamento e di fronteggiamento delle sfide. Queste strategie comprendono:

  1. promuovere la flessibilità: la resilienza è strettamente legata alla flessibilità, la capacità di adattarsi a situazioni nuove e inaspettate. Offrire ai bambini esperienze diverse e stimolanti li aiuta a rimanere aperti al confronto e alla scoperta, stimolando la loro curiosità e capacità di adattamento;
  2. accettare la frustrazione: è importante lasciare che sperimentino e gestiscano queste piccole difficoltà, in modo che imparino a sviluppare gli strumenti necessari per affrontarle;
  3. incoraggiare lo sforzo oltre il risultato: molto spesso i complimenti e i grandi apprezzamenti arrivano solo a risultato ottenuto. Nella nostra testa si crea quell’ansia da prestazione: se ottengo il risultato, valgo. Se non lo ottengo non valgo nulla come persona. È fondamentale che il bambino si senta apprezzato lungo tutto il processo, non solo per il risultato finale. Questo li aiuta a comprendere che il valore risiede nel tentativo e nell’impegno, riducendo la paura del fallimento;
  4. promuovere buone relazioni: è essenziale che i bambini sentano che i loro genitori e le figure di riferimento sono interessati a loro e che hanno la libertà di esplorare nuove esperienze, in modo da rafforzare il loro senso di sicurezza e appartenenza;
  5. cultura dell’errore positiva: gli errori sono una cosa naturale e offrono opportunità di apprendimento e miglioramento;
  6. esprimere sentimenti positivi e negativi: insegnare ai bambini ad esprimere liberamente le proprie emozioni, sia positive che negative, contribuisce a sviluppare una maggiore consapevolezza emotiva;
  7. rafforzare l’autoefficacia: stimolate i bambini a sviluppare competenze pratiche e a fidarsi del proprio giudizio;
  8. incoraggiare a provare cose nuove: incoraggiate i bambini a cimentarsi in nuove attività, anche in presenza di riluttanza iniziale. L’importante non sarà il risultato ma il provare a mettersi in gioco;
  9. affrontare le difficoltà: insegnate ai bambini che le sfide fanno parte della vita e che è necessario affrontarle;
  10. regole chiare e sicurezza: stabilite regole chiare aiuta i bambini a crescere in un ambiente sicuro e prevedibile, dove possono sperimentare e imparare;
  11. valore dell’attesa: educate i bambini al valore dell’attesa e dell’impegno per mostrare che non tutto arriva immediatamente o facilmente.

In conclusione

È essenziale permettere ai bambini di esplorare, sperimentare e, soprattutto, di affrontare da soli le sfide che incontrano. Intervenire immediatamente di fronte a ogni difficoltà può privarli dell’opportunità di sviluppare la resilienza. Lasciandoli cercare autonomamente delle soluzioni, trasmettiamo un messaggio potente: abbiamo fiducia nelle loro capacità e crediamo nella loro forza interiore. È attraverso questa fiducia e questo spazio di crescita che i bambini apprendono a superare gli ostacoli e a trasformarli in lezioni di vita preziose.

Il percorso “Piccoli geni da 18 A 36 mesi” è un esempio di come possiamo guidare i bambini in questo viaggio di scoperta e sviluppo. Ogni esperienza, ogni tentativo, anche quelli che inizialmente possono sembrare fallimenti, diventano occasioni di apprendimento e di crescita nella resilienza.

Questo percorso aiuta i genitori a capire come supportare i propri figli nel diventare individui forti, capaci di affrontare le sfide della vita con coraggio e ottimismo

Non aspettare ancora, fai subito la differenza

e scopri tantissimi altri argomenti con il percorso

Piccoli Geni da 18 a 36 mesi

acquista ora il tuo videocorso, scegli tra il piano che preferisci

Genitori efficaci: come dare il meglio ai propri figli nel rispetto dei propri bisogni

✨ € 69,90 ✨

 

Videocorso Singolo

Genitori efficaci: come dare il meglio ai propri figli nel rispetto dei propri bisogni

✨ € 69,90 ✨

 

Videocorso Singolo

✅ 7+ ore di videocorso suddiviso in micro capitoli

✅ 2 workbook pratici
⚪ Come favorire il successo dei nostri bambini
⚪ La piramide dei bisogni delle mamme

✅ La metafora del seme

✅ 3 Video di sintesi pratica

✅ Modulo Bonus ⭐ Notti inquiete: aiuta tuo figlio a dormire meglio e a svegliarsi di meno

✅ Modulo Bonus ⭐ Coccole, massaggi, holding e taping con bambini da 1 a 3 anni

Piccoli Geni

da 18 a 36 mesi

✨ € 299,00 ✨

 

Percorso completo

Piccoli Geni da 18 a 36 mesi

✨ € 299,00 ✨

 

Percorso completo

✅ Tutto quello che c’è in Genitori efficaci: come dare il meglio ai propri figli nel rispetto dei propri bisogni

✅ Giochi e attività per l’intelligenza, la memoria, la motricità fine e la creatività da 18 a 36 mesi

✅  Lo sviluppo motorio da 18 a 36 mesi: dalle capovolte alle basi per i primi sport

✅ Come creare l’ambiente adatto ed organizzare al meglio la giornata da 1 a 3 anni

✅ Attività e strategie per favorire il linguaggio da 18 a 36 mesi

✅ Modulo Bonus ⭐ Come educare i bambini alla ricchezza e alla abbondanza

✅ Modulo Bonus ⭐Suggerimenti pratici per aiutare i bambini a gestire al meglio le paure

✅ Modulo Bonus ⭐ Bambini e animali: incontro con la veterinaria

✅ Modulo Bonus ⭐Il ruolo determinante dell’alimentazione nella salute dei bambini

✅ Modulo Bonus ⭐ Gli adulti parlano, i bambini disegnano: incontro con la psicoterapeuta